Martina McBride l’angelo selvaggio

pubblicato in: The Giants | 0

martina-mcbride-2Voce davvero inconfondibile la sua. Un soprano naturale con potente estensione uniforme che fa sognare chi la ascolta. Questa è Martina McBride, nativa di Sharon (Kansas) che dal ’92 delizia gli appassionati di Country-Pop con i suoi brani divenuti celebri anche Oltreoceano, e che è molto apprezzata anche dalle nostre parti dai ballerini di Line Dance. Basti citare la canzone ‘Wild Angels’: ogni volta viene proposta scatena il vero delirio sulle piste.

‘Angelo’ una parola che dice molto di lei, sia in termini musicali (gettonatissima la composizione ‘Concrete Angel’) che di immagine, grazie alla sua bellezza e al modo di sapersi porre nei confronti degli altri: un binomio di persona davvero eccezionale.
 
Dal suo esordio ad oggi, Martina ha realizzato undici album, divenendo stella di prima grandezza prima in termini tradizionalisti poi avvicinandosi al genere Pop.

Non si contano i riconoscimenti ricevuti, dal Disco d’Oro a quello di Platino alla vittoria per quattro volte come ‘Migliore interprete femminile dell’anno’ attribuitole dalla Country Music Association. Una carriera confortata anche dalla vendita di ben 16 milioni di album. Successi da capogiro, se si pensa che questa artista iniziò a cantare nel piccolo complesso di famiglia, ‘The Schiffers’, presso le sale da ballo lei luoghi nativi (i suoi possedevano una fattoria con allevamento di bovini).

Poi via via il trionfo a contatto con la RCA, che apprezzò le sue doti in fase emergente permettendole di pubblicare il suo primo album, intitolato ‘The Time Has Come’, e di esibirsi a Denver (Colorado) in un concerto a fianco del sommo Garth Brooks.martina-mcbride

Celebri anche le sue canzoni natalizie, pur non trascurando la sua anima di Country Singer abbinata al Pop, tanto che nel 2001 pubblicò una raccolta di successi che hanno sbaragliato le classifiche. Innumerevoli i riconoscimenti conseguiti anno dopo anno, senza mai perdere il contatto con la realtà quotidiana: collaborazione con il marito John nel settore musicale e coinvolgimento delle tre figlie che la seguono nel corso delle sue tournées soprattutto in quel di Nashville.

Lo spirito puro e sincero del nostro ‘angelo’ dalla voce vellutata e al contempo pungente si riconosce anche in chiave umanitaria. Collabora infatti con associazioni a carattere benefico, ed è portavoce di gruppi che si battono contro la violenza domestica. Disponibile anche nel confronti di chi è affetto da gravi patologie fisiche.

Oltre ai brani già citati ne vanno segnalati altri di sicuro impatto. Ascoltandoli, confermano la grandezza di questa cantante. Parliamo di ‘Indipendence Day’, This One’s For The Girls’, ‘My Baby Loves Me’, ‘A Broken Wing’, ‘I love You’, ‘Happy Girl’ e ‘Holy Night’.
 
Un elenco in ogni caso, come sempre, davvero ridotto. Si attendono nel futuro prossimo altre magie sonore da Martina McBride, a cui è stato giustamente attribuito l’appellativo di ‘Celine Dion del Country’.

Il Texano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *