SAM OUTLAW, IL FUORILEGGE CHE RISPETTA LA LEGGE DELLE SETTE NOTE TARGATE WEST

pubblicato in: The Giants 0

“Outlaw” significa “fuorilegge”, ma nel caso di Sam Morgan, autonominatosi “Outlaw”, nella legge, parliamo in questo caso di Country Music, c’è in lui un’aderenza totale a questo genere musicale.
Dunque il nostro Sam rispetta appieno, ed esalta, le arie tipiche dell’Ovest americano.
Nato nell’82 in South Dakota presso la cittadina di Aberdeen, questo artista, dotato di una vocalità dolce e suadente accompagnata dalla propria chitarra, sa creare atmosfere assolutamente semplici e vere.
Trasferitosi in California, la sua arte da lui chiamata ‘SoCal Country’, e influenzata dal ‘Western Swing’, è per certi versi tipica dell’’Honky-tonk’ che si respirava, e ancora si respira, nei classici saloon.
Nel 2015 è stato inserito nella ‘Six Shooter Records’, e ottiene sempre maggiori successi nel corso dei concerti celebrati un po’ ovunque.
E’ dunque un giovane assolutamente promettente che si fa conoscere ad apprezzare per la sua cordialità e un talento innato.
Vale la pena citare alcune delle sue esecuzioni che riscuotono applausi e che fanno sognare i cowboy di ieri e di oggi.
Dunque un caldo invito ad ascoltare godendo i brani che sto per citare.
“Kind To Me’, ‘ Angeleno’, ‘Who Do You Think You Are’, ‘Keep It Interesting’, ‘I’m Not Jealous’, ‘Love Her For A While’, ‘Country Love Song’, ‘Ghost Town’, ‘Jesus Take The Wheel’, ‘It Might Kill Me’, ‘Keep A Close Eye On Me’, ‘Old Fashioned’, ‘Hole Down In Me Heart, ‘Friends Don’t Let Friends Drink’ e ‘Something That I Gotta Do’.
Una carrellata di espressioni musicali ora dolci, ora movimentate, ora tristi, ma sempre capaci di creare un clima positivamente rilassante se non allegro.
Buon ascolto!

 

Il Texano